Comune di Pianella

Chiesa di San Domenico

lunedì 24 aprile 2017
Comune di Pianella
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Seguici sulla nostra pagina facebook
Chiesa di San Domenico
Home Page » La Città » Cosa vedere » Chiesa di San Domenico

S.Domenico

Questa chiesa domina la Piazza Garibaldi ed è attigua al Palazzo Municipale. La struttura muraria è dello stile tardo romanico a cui si sono aggiunte sovrapposizioni rinascimentali e barocche. La facciata, chiusa alla sommitàda un timpano semicircolare, è formata da lesene di stile tuscanico in laterizio intonacato che si sviluppano e si snodano verticalmente ai lati; l'ampio portale rettangolare è sormontato da un arco trionfale che racchiude la nicchia con la statua, in terracotta, di San Domenico con il cane. Sulla sinistra svetta la torre dell'orologio con una doppia lanterna (cella campanaria) recisa in senso verticale; la cupola a forma di croce greca, è incorporata nel tetto, mentre il campanile termina con quattro semicerchi verticali che reggono l'emisfero. Anticamente la cupola terminava a forma di pagoda quadrangolare a due piani e il campanile svettava con una lanterna e una cupola ogivale alla cui sommità erano poste una pietra sferica ed una croce ferrea. L'interno è in stile rococò ed è decorato con stucchi settecenteschi; sia a destra che a sinistra sfilano 3 altari: entrando a destra si incontra l'altare di Pietro Martire. Detto altare appartiene alla famiglia dei Conti Verrotti. Successivamente vi è l'altare di San DomenicoSoriano ai cui lati vi sono due medaglie raffiguranti San Francesco di Paola, San Emidio, mentre in alto è rappresentato San Giuseppe. Il terzo altare di destra oggi è completamente vuoto ed era dedicato a San Vincenzo Ferreri; Sul lato sinistro invece troviamo l'altare della presentazione al Tempio con medaglia raffigurante il Bambino Gesù; Poi s'incontra l'altare di San Domenico con Santa Caterina da Siena ed intorno vi sono tre medaglie raffiguranti i Misteri del Rosario. Il terzo altare a sinistra è spoglio; in alto vi è una medaglia raffigurante Santa Cecilia che suona il piano o cembalo. Sull'altare maggiore, in stucco barocco e disposto a ripiani cromatici, si trova il tabernacolo ligneo, tutto intarsiato, di pregevole fattura barocca; le pale d'altare sono del pittore abruzzese Salvatore De Rocco che le dipinse tra la fine del 1700 e inizi dell'800. Nel 2011 tutte le pale d'altare, escluse quelle della cappella col patronato dei Conti Verrotti, restaurate in precedenza, sono state oggetto di un pregevole lavoro di restauro riportandole all'antico splendore. La Chiesa di San Domenico, dopo il sisma è divenuta la chiesa parrocchiale di Pianella, fino alla riapertura della parrocchiale S.Antonio Abate, essendo stata la prima ad essere stata restaurata e rimessa in funzione. Fonti: "Pianella Sacra" del Prof. Vittorio Morelli

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Pianella è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it